Sentiero didattico-educativo La foresta dei bambini
Sentiero per la valorizzazione dell’albero monumentale «Agrifoglio del Giandriale»

Un progetto realizzato grazie all’ottenimento di un contributo a fondo perduto del P.S.R. e grazie al Nulla Osta della Regione Liguria. L’investimento è finalizzato al miglioramento della funzione turistico ricreativa e alla valorizzazione di particolari aspetti botanici, naturalistici e paesistico-ambientali delle aree forestali.

[Manifesto del progetto – pdf]

Grazie a questo contributo sono stati realizzati due percorsi ad accesso libero: un sentiero didattico – sportivo ed interattivo «La foresta dei bambini» rivolto ai bambini più piccoli dai 3 ai 6 anni ed uno di valorizzazione del sentiero che conduce all’albero monumentale «l’Agrifoglio del Giandriale».

 

[Manifesto “La foresta dei bambini” – pdf]

 

 

 

 

 

 

 


 

M08.05 – Investimenti per aumentare la resilienza, il pregio ambientale e il potenziale di mitigazione delle foreste
E’ stato realizzato un intervento che ha come finalità e obiettivo :
– il riequilibrio strutturale dei boschi, con l’obiettivo di migliorare e recuperare la 
funzionalità degli ecosistemi forestali sensibili nonché favorire lo sviluppo del bosco 
più adatto alla stazione;
– il miglioramento della fruibilità e utilizzo sostenibile delle aree naturali, specie di quelle soggette 
a particolari forme di tutela (perimetro di intervento all’interno di Zona Speciale di Conservazione della Rete Natura 2000).
L’obiettivo primario della gestione del perimetro di intervento è quello della cosiddetta “rinaturalizzazione”, cioè della evoluzione verso formazioni di maggiore complessità biologica e stabilità, in equilibrio dinamico con l’ambiente per le accresciute capacità omeostatiche nei confronti delle azioni di disturbo.
Il progetto di intervento ha quindi mirato all’aumento della resilienza mediante:
– taglio di preparazione all’avviamento all’alto fusto del soprassuolo di latifoglie, privilegiando le specie diverse dal castagno, contenimento delle specie aliene ed invasive (robinia) e il diradamento selettivo dei nuclei di conifera (pino silvestre) tendente ad eliminare le piante morte e deperienti
– rilascio delle specie sporadiche
– rilascio di parte della necromassa in piedi ed a terra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


[Scheda Agrifoglio del Giandriale – pdf]